/ /

Politica & Palazzo
28 Ottobre 2016 | di

Grandi opere, De Luca: “Ci sono i ladri, ma chi vuole cambiare l’Italia deve stare sereno”

Nel settimanale telecomizio in onda su Lira Tv, il governatore campano si guarda bene di commentare il rinvio a giudizio che lo ha visto protagonista, ma al contrario si lancia per commentare l’ultimo scandalo di ruberie all’interno degli appalti per la grandi opere: “I ladri sono da colpire, ma la gente che vuole cambiare l’Italia deve essere lasciata lavorare con serenità”. Inutile sottolineare che Vincenzo De Luca stava pensando a se stesso

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×