/ /

Mondo
19 Ottobre 2016 | di

Filippine, proteste contro presenza di truppe Usa. Furgone della polizia investe manifestanti

Un furgone della polizia filippina ha speronato e investito un gruppo di manifestanti che stavano protestando davanti all’ambasciata americana a Manila, contro la presenza di truppe americane nelle Filippine sostenendo l’indipendenza della politica estera voluta dal controverso presidente Rodrigo Duterte. Gli agenti, ha spiegato il leader della protesta Renato Reyes ai media locali, ha anche sparato gas lacrimogeni nel tentativo di disperdere i più di mille manifestanti che si erano radunati. Quasi 30 persone sono state arrestate, tra cui un medico e un infermiere che stavano aiutando i feriti. Almeno tre studenti attivisti sono stati trasportati in ospedale per le ferite riportate

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×