/ /

Referendum Costituzionale
8 Ottobre 2016 | di

Referendum, “la Carta non si tocca, è la nostra bandiera”: il No arriva anche in musica con “A tutti buonasera”

Da un’idea condivisa di un gruppo di artisti, è stata composta e realizzata una canzone dal titolo “A tutti buonasera”, con l’intento di fornire un contributo creativo, in sostegno di tutte le iniziative che in questo periodo si stanno spendendo per propagandare le ragioni del No, del prossimo referendum del 4 dicembre sulla riforma costituzionale. La canzone è stata composta da Pino Pavone e Fabio Bianchini, che ha curato anche l’arrangiamento e la registrazione. E vede come interprete vocale Rossella Seno, una cantattrice da sempre impegnata in spettacoli e recital su temi di interesse sociale che in un passaggio canta: “La carta non si tocca è la nostra bandiera”. Alla canzone ha dato la sua spontanea partecipazione anche il gruppo degli “Ottavo Richter”, che ha suonato la gran parte degli strumenti presenti nella registrazione, tra fiati, sezione ritmica e chitarra. Figura inoltre anche il clarinetto di Salvatore Zambataro. Alla canzone è legato un video realizzato con la collaborazione di Francesco Felli. “Con il testo di questa canzone – sottolineano gli artisti – si intende ribadire la posizione totalmente contraria rispetto ai cambiamenti proposti da questa modifica costituzionale”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×