/ / /

6 Agosto 2016 | di

Bianca Berlinguer: “L’addio al Tg3 mi provoca dolore. Libertà in Rai? E’ nelle nostre mani”

Mi sento provata, è stato un pezzo di vita. Vivere senza il Tg3 non sarà facile. Tristezza e malinconia per questo addio che mi provoca dolore”. Dopo il suo ultimo editoriale, in aperta polemica, con cui ha lasciato la direzione del Tg3, Bianca Berlinguer è stata ospite a “In Onda” su La7, dove la giornalista è tornata sul caso annunciando anche il suo nuovo programma con Miche Santoro. “Già ho cominciato a lavorare, a vedere come potrebbe essere progettata questa nuova trasmissione di informazione quotidiana, che andrà in onda alle 18,30 in una fascia non facile, con una seconda serata che sarà poi a febbraio, sarà una vita diversa dal tg”. La Berlinguer ha poi ricordato il suo predecessore: “Sandro Curzi non si è mai assoggettato alla politica, è stato l’uomo che capì l’importanza della Lega Nord. Curzi per me è rimasto il mio maestro come altre persone come Giovanni Minoli, con cui ho cominciato e che mi ha insegnato le tecniche tv e Michele Santoro con cui tornerò a lavorare e ne sono contenta”. Ritornando sulla questione delle pressioni ha poi aggiunto: “In Rai mi sono sempre sentita libera delle mie scelte e mi sono assunta le responsabilità, la libertà è nelle nostre mani”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×