/ /

Cronaca
9 Luglio 2016 | di

Milano, polemica nella comunità musulmana. Ismail: “Sala ha scelto l’Islam politico invece di quello moderato”

Marian Ismail, mediatrice culturale ed ex esponente del Partito democratico cittadino, lancia la polemica e restituisce la tessera del Pd perché il suo partito ha scelto di stare, a suo dire, dalla parte sbagliata del mondo musulmano milanese: “L’amministrazione di Giuseppe Sala non sta dialogando con tutte le anime dell’Islam. Io rappresento la parte laica, ma il Pd meneghino predilige il Caim, Coordinamento associazioni islamiche che ha un approccio politico alla religione”. La diatriba è nata quando i dem milanesi hanno chiesto di candidarsi a Sumaya Abdel Qader, una delle leader più note del Caim. Oggi lei siede in consiglio comunale e smorza le polemiche: “Bisogna riconquistare l’unità del popolo musulmano milanese perché ne vade della comune lotta contro tutti gli estremismi e le violenze” di Fabio Abati

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×