/ /

Mondo
6 Luglio 2016 | di

Louisiana, afroamericano immobilizzato con il taser e ucciso dalla polizia mentre è a terra

Alton Sterling, 37 anni, afroamericano e padre di cinque figli, è stato ucciso dalla polizia a Baton Rouge, in Louisiana, dopo una colluttazione. La sua morte ha immediatamente scatenato proteste, con circa 200 persone scese in strada per protestare contro l’ennesimo uomo di colore ucciso dalla polizia. Secondo la ricostruzione – in parte documentata da un video – Sterling era su un’auto nei pressi di un ristorante quando è stato fermato da una pattuglia intervenuta in base ad una segnalazione. Ne è nato subito uno scontro con gli agenti che hanno immobilizzato con il taser (pistola elettrica) l’uomo che è caduto a terra. Poi gli hanno sparato diversi colpi di pistola, di cui uno ha ucciso Sterling. Secondo i poliziotti – è in corso un’inchiesta giudiziaria – l’uomo avrebbe avuto in mano una pistola che ha indotto l’agente a sparare per difendersi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×