/ /

Politica & Palazzo
6 Luglio 2016 | di

Alfano, Formigoni: “Caso chiuso”. Ma su Ncd: “Nostro compito nel governo è finito”

“Qui siamo davanti ad un caso diverso dai casi di Guidi e Lupi e se le notizie, come sembra, saranno confermate, c’è una vecchia indagine, che la Procura chiuse ed archiviò, quindi il ministro Alfano è stato completamente prosciolto, anzi, neppure indagato, quindi il caso è chiuso”. Roberto Formigoni getta acqua sul fuoco dopo l’uscita, delle carte dell’inchiesta Labirinto della Procura di Roma dove spuntano il padre e il fratello del ministro dell’Interno Angelino Alfano. “Non vedo minimamente non dico delle dimissioni, ma neppure la necessità di un dibattito parlamentare” afferma il senatore del Nuovo Centrodestra. Però il ‘caso Alfano’ s’inserisce in un momento di divisione all’interno di Ncd: “Noi abbiamo aderito ai governi Letta e Renzi per fare le riforme, le abbiamo fatte ed ora saranno al vaglio dei cittadini: quindi il nostro compito al governo è finito”. Crisi di governo? “No, dobbiamo valutare la possibilità di un appoggio esterno al governo. Nel nuovo Centrodestra non ci saranno scissioni”, assicura. E sul Pd che in queste ore si mostra molto tiepido, evitando di difendere il Ministro dell’Interno del governo Renzi, Formigoni afferma: “Renzi ha percepito il messaggio che gli stiamo mandando e che cioè sulla linea del governo bisogna fare molti aggiustamenti. E’ giunto il momento della riforma sulle intercettazioni? “Sì, stiamo lavorando da tempo all’interno della maggioranza, ci sono dei segnali positivi di un possibile accordo”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×