/ /

Scuola
24 Giugno 2016 | di

Roma, quando la scuola si fa museo. L’esempio della Guicciardini-Bonghi: “Dalle opere di Kostabi a quelle di Binga”

La scuola diventa un museo permanente. E’ questo l’obiettivo con cui l’Associazione Aci&Galatea-Roma, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Guicciardini – scuola Ruggero Bonghi (Roma) ha presentato la “Scuola Museo”, un progetto ideato da Rosetta Attento, preside dell’istituto e dall’artista Teresa Coratella. “La scuola diventa un luogo dove l’arte si vive – spiega l’Attento – e mette in contatto i ragazzi con il loro mondo interiore”. Basta camminare all’interno dell’istituto scolastico per ammirare le opere pittoriche e le poesie impresse sui muri dei lunghi corridoi. I ragazzi delle scuole elementari e medie hanno partecipato attivamente, componendo le opere, affianco agli artisti che le hanno donate alla scuola. “Sarà un museo permanente” spiega la dirigente, le opere, infatti, resteranno all’interno della scuola “per sempre”. Ideatrice del progetto anche l’artista, Teresa Coratella, che insieme ai bambini della scuola elementare ha composto l’opera “Polvere di stelle”. Tanti altri gli artisti coinvolti, tra i quali, Tomaso Binga nome d’arte di Bianca Menna, Enzo Barchi, Giancarlino Benedetti Corcos, Claudio Bianchi, Tommaso Cascella Solveig Cogliani, Bruno Ceccobelli, Andrea Fogli, Adelaide Innocenti, Mark Kostabi & Tony Esposito, Gianfranco Notargiacomo e Salvatore Pupillo. I poeti Rossana Coratella, Carmen Costanzo, Anna Fracchiolla, Nina Maroccolo Francesco Gallo Mazzeo, Antonella Pagano, Plinio Perilli e Angelo Sagnelli

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×