/ / /

19 Maggio 2016 | di

Enrico Mentana: “Nicola Porro? Se la Rai non lo vuole più, le porte de La7 sono aperte”

“Da molti anni purtroppo vediamo queste cose. Quando sono a grappoli si chiamano ‘editto bulgaro’, ma poi si chiamano anche in altro modo. Dico sempre che in televisione c’è spazio per tutti e, a costo di farmi tirare le orecchie dal mio editore, dico che siccome Porro era qua da noi e poi è andato alla Rai, se la Rai non lo vuole più, secondo me le porte dovrebbero essere aperte”. Così Enrico Mentana, durante il suo Tg La7, entra a gamba tesa nel caso che ha coinvolto Nicola Porro al quale la Rai ha cancellato il programma Virus dai palinsesti della prossima stagione

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×