/ /

Diritti
4 Aprile 2016 | di

Polonia, appello dei vescovi in favore del divieto totale di aborto: fedeli abbandonano chiesa a Varsavia

I vescovi polacchi si sono schierati con i movimenti pro-vita per chiedere un divieto totale dell’aborto nel Paese, ammesso già oggi solo nel caso di stupro, di gravissime malformazioni del feto o se la gravidanza e il parto mettono in pericolo la sopravvivenza della madre. Un appello “a garantire una piena tutela legale dei non ancora nati” che, domenica 3 aprile, è stato letto in tutte le chiese della Polonia al termine della messa. Tanto che a Varsavia, oltre che davanti al Parlamento, nella chiesa di Sant’Anna alcune donne hanno espresso il loro dissenso interrompendo la lettura del comunicato e abbandonando la chiesa
(video tratto dalla pagina Facebook Gazeta Wyborcza)

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×