/ /

Economia & Lobby
20 Febbraio 2016 | di

Banca Etruria, il figlio della 92enne truffata: “Quando rivuole i soldi sono qui, le dicevano”

Si è presentata in Procura ad Arezzo e ha presentato denuncia per truffa. Lei, la signora Elda Delfini, 92 anni e residente nella frazione di Foiano della Chiana, nel crac di Banca Etruria ha perso 75mila euro, investiti in obbligazioni subordinate. “Dicevano stia tranquilla, quando li rivolete li avete a disposizione – spiega il figlio della donna, presente alla manifestazione che i risparmiatori truffati hanno organizzato a Rignano sull’Arno (video), paese dove ha casa il premier Matteo Renzi. “Anche i dipendenti hanno le proprie responsabilità”, attacca ancora il figlia dell’anziana. “Che la cosa puzzava lo sapevano e, se avevano una forzatura a vendere questa roba, dovevano immaginarlo. Sono cose vergognose”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×