/ /

Economia & Lobby
4 Febbraio 2016 | di

Il ministro Padoan parla di banche e conti pubblici: ad ascoltarlo 8 senatori

Ore 16. In Senato arriva il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan per rispondere alle interrogazioni a risposta immediata. I temi sono di stretta attualità: il sistema bancario, lo stato della finanza pubblica, il preoccupante andamento delle borse e le previsioni di crescita del Paese (che oggi la Commissione Europea ha rivisto al ribasso). Eppure in Aula, quando la seduta pomeridiana ha inizio, ci sono solo 17 senatori, diventati poi 18, per poi scendere rapidamente a soli 8 senatori, praticamente solo coloro che hanno presentato un’interrogazione. Del resto è già weekend per il Senato, visto che terminato il question time, il Senato riprenderà le attività martedì alle ore 12 per proseguire la discussione sulle Unioni civili

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×