/ /

Media & regime
1 Febbraio 2016 | di

Presadiretta, la Rai sposta il servizio sul sesso in seconda serata. Riccardo Iacona: “Non condivido”

La Rai, per rispettare la fascia protetta, mi ha chiesto di posticipare un po’ più avanti il bellissimo racconto di Giulia Bosetti. Una decisione che non condivido perché a mio modestissimo parere questo è un reportage che andrebbe visto da tutti, genitori e figli insieme, talmente è pedagogico“. Così il giornalista Riccardo Iacona apre “Presadiretta”, su Rai Tre, comunicando la posticipazione del servizio “Il tabù del sesso”, incentrato sul tema dell’educazione sessuale nelle scuole europee e sul problema del cyberbullismo. La Rai, infatti, ha deciso di spostare il servizio alle 22.00, al fine di non turbare il pubblico. Iacona stesso lo preannuncia nel collegamento con Fabio Fazio nel finale di “Che tempo che fa”, attraverso una battuta: “Non vorrei che tu pensassi che siamo impazziti qui a Presadiretta e e facciamo contenuti pronografici“. Poi sottolinea nella sua trasmissione: “Giudicherete voi quando manderemo in onda il servizio. Ma è una decisione che devo rispettare e so che avrete l’amore e la pazienza di aspettare una manciata di minuti prima di vedere questo bellissimo reportage”

 

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×