/ /

FQ Magazine
27 Gennaio 2016 | di

“Sesso, i vegani durano più a lungo”: spot della Peta per il Super Bowl censurato negli Usa

Lo spot pubblicitario per il Super Bowl dell’associazione animalista americana People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) è stato censurato a causa del suo contenuto considerato sessualmente esplicito. Due coppie a confronto mentre fanno sesso: quella di destra segue una dieta a base di carne e raggiunge l’orgasmo in netto anticipo rispetto all’altra coppia, che però segue una dieta vegana. Il messaggio che l’associazione vuole lanciare è chiaro: “Vegans last longer“, ovvero i “vegani – a letto – durano di più“. Il motivo? Un consumo eccessivo di carne aumenta il rischio di contrarre malattie cardiovascolari, molte delle quali sono la causa della disfunzione erettile. Ma non è la prima volta che uno spot della Peta viene censurato in occasione del Super Bowl, già nel 2009 il video “Veggie Love” non venne mandato in onda sempre a causa dei contenuti considerati troppo hot per il pubblico americano

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×