/ /

Politica & Palazzo
16 Dicembre 2015 | di

Consulta, SI e FI: “E’ spartizione PD-M5S”. Brunetta: “Patto Nazareno in salsa grillina”

“Sono molto colpito dalla spregiudicatezza del M5S che per settimane dice non si può votare Barbera, il più renziano dei candidati e oggi acconsente”. Arturo Scotto, così palesa la sua delusione per l’accordo tra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle per l’elezione dei tre giudici mancanti alla Corte Costituzionale, per la quale oggi si effettuerà il trentacinquesimo scrutinio. Per il capogruppo di Sinistra Italiana a Montecitorio il M5S farebbe “vecchia politica, ‘prima repubblica’, spartizione evidente col Pd e partecipano alla lottizzazione della Corte Costituzionale, noi non ci stiamo”. Renato Brunetta, Capogruppo annuncia che non solo Forza Italia, ma tutto il centrodestra non parteciperà al voto sui giudici della Consulta: “Vedremo come funzionerà ‘il Patto del Nazareno‘ in salsa grillina”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×