/ / /

20 Ottobre 2015 | di

Crozza: “Marino è andato in Procura. Spontaneamente perché non l’avevano invitato neanche lì”

Copertina di Maurizio Crozza, che apre la nuova puntata di Dimartedì (La7), ironizzando sul leader della Lega, Matteo Salvini, ospite in studio: “Salvini ha detto che non pagherà il canone Rai in bolletta. Ma come, proprio lui che negli studi televisivi ci vive? Salvini sta così tanto negli studi tv che la bolletta gliela passa direttamente il cameraman. Salvini che si ribella al canone è come un rospo che si ribella allo stagno. Ma se c’ha sguazzato dentro fino a oggi! L’unica differenza fra Salvini e un rospo è che, col rospo, se lo baci, una possibilità remota che migliori ce l’hai“. E aggiunge: “Comincio a capire come ragiona Salvini. Basta che Renzi dice una cosa e Salvini dice l’opposto. Salvini, dica la verità: ma lei è della minoranza del Pd? Mi scusi, non vorrei averla offesa. “Rospo” passi, ma “minoranza Pd” è obiettivamente troppo. Salvini e Renzi sono proprio diversi: uno respinge i clandestini, l’altro accoglie il clan Verdini. Salvini dice “No all’Euro” e Renzi dice “Sì all’aereo”. Salvini vuole meno “neri” e Renzi vuole più “nero””. Il comico poi si sofferma sulla norma che prevede l’aumento della soglia del contante a 3mila euro: “Combattere l’evasione alzando il tetto del contante è come contrastare le evasioni dal carcere allargando le sbarre. Poi dicono che serve a incrementare i consumi. Tremila euro i consumi? Ma che minchia ci devi comprare con 3mila euro in contanti? Ma a quanto sono arrivate le zucchine?“. Crozza imita quindi Bersani: “Oh, ragazzi, se c’hai il cavallo dei pantaloni basso, non è che, se ci dai la biada, poi cresce, eh. E’ ‘st’acqua qua! Io sarò anche Totò e Cuperlo forse è Peppino, ma almeno, insieme, facciam “la banda degli onesti”. Renzi, con Verdini, sembra più la banda degli… la banda dei… la banda, punto. Con Alfano che fa il palo. Perché, ragazzi, se una pianta grassa in palestra a fare spinning, mica dimagrisce“. Crozza poi si sofferma sulla legge di Stabilità e nel finale menziona il sindaco dimissionario di Roma: “Marino oggi ha detto che ha cambiato idea, non è indagato, ha chiarito tutto e vuole restare. Si è presentato spontaneamente in Procura. Spontaneamente perché non l’avevano invitato manco lì

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×