/ /

Politica & Palazzo
15 Ottobre 2015 | di

Mantovani, Gelmini: “Non lasciamo a M5S la bandiera della trasparenza”

Alla riunione di maggioranza a Palazzo Lombardia ha preso parte anche il coordinatore provinciale di Forza Italia, Mariastella Gelmini, che al termine ha espresso il rammarico per il “processo mediatico” che ha colpito il vicepresidente Mario Mantovani, arrestato nei giorni scorsi per corruzione, concussione e turbativa d’asta. La Gelmini ha detto di non voler lasciare in mano al M5S la bandiera della trasparenza, rivendicando il lavoro svolto all’interno di Forza Italia. Quando le si fa notare che su Mantovani pendono accuse gravi, lei assicura: “Stiamo puntando sul ricambio generazionale” di Alessandro Madron

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×