/ / /

15 Ottobre 2015 | di

Ddl Boccadutri, inviato La gabbia incalza Piccione (Pd). Ma lei si rifugia in un bar

La sanatoria dei soldi ai partiti? Questo lo dice lei, si tenga questa opinione”. E’ la risposta piccata che la deputata del Pd, Teresa Piccione, dà all’inviato de La Gabbia (La7), Nello Trocchia, a proposito dell’<strong>emendamento al ddl Boccadutri, approvato ieri al Senato. La parlamentare Pd è la firmataria dell’emendamento con cui i partiti, nonostante non ci sia stata la verifica dei rendiconti nel 2013 e nel 2014, riceveranno comunque per quei due anni il finanziamento. Contro il provvedimento Boccadutri, che sblocca 45 milioni di euro di fondi pubblici anche ai partiti che non hanno presentato un bilancio certificato, si è opposto solo il M5S. Trocchia incalza Teresa Piccione, che prima respinge la definizione di ‘sanatoria’ data dal giornalista, poi prende una lunga pausa di silenzio. E risponde: “L’emendamento prevede che per il 2013-2014 si tengano i controlli di regolarità e conformità delle scritture contabili e tra l’altro i bilanci dei partiti arrivano già certificati da una società di revisione”. Ma al disappunto del giornalista, sbotta: “Si tenga la sua idea, guardi”. E si rifugia all’interno di un bar

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×