/ /

Diritti
6 Ottobre 2015 | di

Gay, Scalfarotto: “Anche al Vaticano ormai fanno outing. Ora mancano solo i 5 Stelle”

Ivan Scalfarotto risponde alle polemiche nate in seguito alla dichiarazione di omosessualità del monsignor Krzysztof Charamsa, “All’interno del mondo delle religioni c’è un dibattito che io guardo dall’esterno”, inizia il parlamentare puntando poi però il dito verso la politica, che spesso si nasconde dietro i dettami della Chiesa: “Questo è un alibi per la politica, la Spagna è cattolica quanto l’Italia. A Madrid il matrimonio gay c’è dal 2005, non diamo alla Chiesa responsabilità che non ha. La Chiesa fa il suo mestiere, la politica ha il dovere di prendere le sue decisioni e di non nascondersi dietro il dito”. L’esponente del Partito democratico conclude lanciando una provocazione ai parlamentari del Movimento 5 Stelle: “I grillini su circa duecento eletti tra Camera, Senato e Parlamento europeo non hanno nessuno che sia dichiaratamente omosessuale. Visto che statisticamente su 200 qualcuno gay o lesbica ci sarà, mi chiedo perché è i parlamentari dei 5 Stelle non si sentano a loro agio. Ho scritto a una parlamentare dicendo: ‘In Vaticano ce l’hanno fatta, se vi applicate ce la potete fare anche voi”  di Andrea Eusebio 

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×