/ /

Mondo
3 Ottobre 2015 | di

Usa, contadino trova lo scheletro di un gigantesco mammut nel campo di soia

Lo scheletro incompleto di un mammut risalente ad almeno 10.000 anni fa è stato ritrovato per caso nel Michigan (Usa) da James Bristle, un agricoltore che dissodava il suo campo di soia. Secondo i paleontologi, l’animale potrebbe essere stato ucciso da esseri umani. Ciò dimostrerebbe che l’area era abitata prima di quanto si pensasse. Ora secondo la legge americana spetta a Bristle decidere il destino di questo esemplare, in quanto proprietario del terreno dove è stato ritrovato

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×