/ /

Cronaca
3 Ottobre 2015 | di

Tav, europarlamentari 5 Stelle rimasti bloccati nel tunnel: “Ci hanno detto che capita spesso. Ma la sicurezza?”

Siamo rimasti bloccati tre ore sotto 1.200 metri di roccia”. Piccola disavventura per cinque europarlamentari del M5s e i loro accompagnatori, in visita al cantiere dell’alta velocità di Chiomonte. Il trenino – che che dall’imbocco della galleria aveva portato il piccolo gruppo al fronte, dove scava la fresa – è uscito dai binari dopo aver fatto scendere tutti i passeggeri. “Questo non è il cantiere più tecnologico d’Italia che ci hanno dipinto”, spiega Tiziana Beghin. Per giustificare il deragliamento, i tecnici del cantiere “ci hanno detto che capita sovente che il convoglio esca dai binari”, ha spiegato Daniela Aiuto. Poche ore dopo gli europarlamentari, rasserenati e con il sorriso sul volto, raccontano le ore di attesa e aggiungono: “A noi non è successo nulla, ma in caso di emergenza un’attesa di ore non è indice di sicurezza. Soprattuto per gli operai che in quel cantiere lavorano otto ore al giorno”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×