/ /

Politica & Palazzo
3 Ottobre 2015 | di

Senato, sì a emendamento Finocchiaro. E lei: “Sconfitta? Orgogliosa della maggioranza unita”. Poi le congratulazioni

“L’approvazione dell’emendamento Finocchiaro (che conferma il Senato espressione degli enti territoriali, ma introduce il coinvolgimento degli elettori nella scelta dei senatori, ndr) non è una sconfitta di una parte e cioè di quanti proponevano il Senato delle garanzie”. Lo ha sottolineato la stessa Anna Finocchiaro intervenuta nell’Aula di Palazzo Madama subito prima che il suo emendamento fosse votato e approvato. “Forse – ha spiegato – ci può essere stata qualche criticità lessicale o di formulazione, ma se tutti ci fossimo trovati d’accordo sul fatto che questa non era la sconfitta di una parte, ma il tentativo di raccogliere il senso profondo di tutto il dibattito politico, allora non ci sarebbe stata neppure qualche ineleganza di formulazione. E’ una transazione? Sì, lo è. E sono orgogliosa che abbia trovato unito il mio partito e tutta la maggioranza”, ha aggiunto

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×