/ /

Cronaca
3 Ottobre 2015 | di

Roma, stalle per le botticelle costate 1,4 milioni di euro ma inutilizzate. Enpa: “Intervenga Corte dei conti”

Dovevano essere le nuove stalle per le botticelle romane, le carrozze che trasportano i turisti nei luoghi più suggestivi della Capitale, nel cuore di Villa Borghese. Un milione e 350 mila euro spesi per realizzarle, ultimate lo scorso marzo ma, al momento, inutilizzate. “Hanno speso tutti questi soldi – spiega Annamaria Procacci dell’Enpa, Ente nazionale protezione animali – per dei privati e le stalle neanche vengono usate dalle botticelle. Credo che la Corte dei conti avrebbe qualcosa da dire”. La motivazione, secondo la versione dei vetturini, è legata agli spazi. “Abbiamo 80 cavalli e 41 carrozze – racconta Angelo Sed della Naver (Nuova associazione vetturini romani) – ma hanno realizzato 71 stalle e 38 box per le carrozze. Alcune in meno rispetto alla nostra ultima richiesta. Non abbiamo problemi a trasferirci lì, ma vogliamo stare comodi”. L’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Roma, Maurizio Pucci, più volte contattato dal ilfattoquotidiano.it non ha voluto intervenire sulla vicenda

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×