/ /

Mondo
20 Agosto 2015 | di

Polizia uccide un ragazzo di colore a St. Louis. Tensione e proteste in strada

A un anno esatto dalla morte di Kajieme Powell, 25enne nero ucciso dalla polizia il 19 agosto 2014, a pochi giorni di distanza dalla morte di Micheal Brown a Ferguson, ancora una sparatoria con la polizia. In questo caso il giovane ucciso, avrebbe sparato per primo con una pistola rubata. Si sospetta che l’uomo colpito, identificato da media locali come Mansur Ball-Bey, di 18 anni, fosse in possesso di un’arma rubata. L’altro giovane, un coetaneo afroamericano, è ancora in fuga. Mentre nell’abitazione sono state trovate tre pistole e delle dosi di crack, fa sapere ancora la polizia.

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×