/ /

Cronaca
8 Aprile 2015 | di

Usa, poliziotto spara e uccide afroamericano poi falsifica prove. Era disarmato e di spalle

Un agente di polizia, ripreso da un passante, ha ucciso un uomo afroamericano mentre scappava, sparandogli alle spalle. Si tratta dell’ennesimo caso che scuote gli Stati Uniti. L’episodio è avvenuto sabato scorso a North Charleston, in South Carolina, dove l’agente Michael Thomas Slager, 33 anni, è stato incriminato per l’omicidio del 50enne Walter L. Scott dopo un diverbio per una violazione stradale. L’agente ha raccontato di aver agito per legittima difesa, ma un video lo incastra: lo ha registrato un passante ed è stato pubblicato dal New York Times sul suo sito web. Il poliziotto ha sparato alle spalle dell’uomo che stava tentando di scappare, cercando poi di falsificare le prove

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×