/ /

Cronaca
4 Aprile 2015 | di

Torino, studenti occupano biblioteca Gam: “Vogliono ridurre le ore di apertura da 35 a 11”

Chiudere questa biblioteca è come tagliarci le gambe”. Un gruppo di studenti dell’Università di Torino ha protestato contro la scelta di ridurre da 35 a 11 le ore di apertura settimanale della biblioteca della Gam (Galleria Civica d’Arte Moderna). “Abbiamo auto-prolungato l’orario d’apertura per contestare questa scelta scellerata”, spiega Silvia Cammerata, una studentessa che tutti i giorni viene in questa biblioteca ,“una delle più fornite d’Italia per i testi artistici e dei critici d’arte”. La fondazione che controlla il museo è una partecipata pubblica, quindi gli studenti chiedono che siano gli amministratori, il sindaco Fassino su tutti, a riaprire la biblioteca. “Tutti promettono e poi – dice un altro studente – chiudono l’unica biblioteca specialistica sull’arte della città”  di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×