/ /

Cronaca
21 Marzo 2015 | di

200mila a Bologna per la legalità. Don Ciotti: “Verità negata a 70% familiari vittime mafia”

Duecentomila. Tante son le persone che hanno preso parte oggi al corteo a Bologna per la manifestazione della legalità organizzata dalla rete di Libera, in occasione della giornata della memoria delle vittime innocenti di mafia. Un serpentone colorato, lungo almeno tre chilometri, composto da studenti, esponenti di associazioni, sindacati, sindaci e, in testa, i parenti di uomini e donne uccisi dalla criminalità organizzata. Presenti anche il presidente del Senato, Pietro Grasso, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, il leader della Fiom Maurizio Landini insieme al segretario nazionale Cgil Susanna Camusso, Annamaria Furlan della Cisl e Carmelo Barbagallo della Uil. “Il 70% dei familiari delle vittime non conosce la verità – ha detto Don Ciotti, presidente e fondatore di Libera – è sufficiente questo per dire che c’è chi mette i bastoni tra le ruote perché non si arrivi alla chiarezza e alla trasparenza. Oggi vediamo come la corruzione sia l’avamposto delle mafie”  di David Marceddu e Giulia Zaccariello

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×