/ /

Ambiente & Veleni
1 Novembre 2014 | di

Calabria, Saracena è l’unico Comune a gestire l’acqua pubblica

È l’unico Comune in Italia dove l’acqua è veramente pubblica. Saracena si trova sul Pollino, in provincia di Cosenza. L’amministrazione comunale gestisce, di fatto, l’intero ciclo dell’acqua evitando di esternalizzare il servizio, o parte di esso, a società realizzate ad hoc dalla Regione Calabria. Dalla captazione all’adduzione, alla distribuzione e alla depurazione: tutto è in mano al Comune, guidato dal sindaco Mario Albino Gagliardi, che così riesce a far pagare di meno i cittadini del piccolo paese sul cosentino. “La Calabria – spiega il primo cittadino – è una terra ricca di acqua e dovremmo avere un servizio efficiente. Ma abbiamo un sistema di gestione che è sbagliato. Pensate che gli altri Comuni devono pagare 1 euro e 20 centesimi al metro cubo l’acqua che noi prendiamo gratis. Ci siamo riappropriati dell’intero ciclo dell’acqua e abbiamo anticipato il risultato del referendum“. Per fare ciò è stata necessaria anche un’azione di forza nei confronti della Regione che aveva affidato alla Smeco la gestione del depuratore. “Era una gestione inefficiente che ci costava 54mila euro l’anno. Nel 2012 abbiamo rotto il lucchetto di ingresso del depuratore e lo abbiamo rimesso in funzione. Oggi ci costa solo 19mila euro l’anno”  di Lucio Musolino

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×