/ /

Cronaca
19 Settembre 2014 | di

FattoTv, ‘Trasporto pubblico’: l’inchiesta di Presadiretta. Rivedi lo speciale con Iacona


Il conduttore e giornalista Riccardo Iacona è stato ospite di Patrizia De Rubertis (ilfattoquotidiano.it) negli studi del FattoTv per parlare della terza puntata di Presadiretta (in onda domenica alle ore 21.05 su Rai3) dal titolo ‘Trasporto pubblico‘. Si entra nel vivo della crisi industriale italiana per capire il ruolo dei trasporti pubblici e il suo valore strategico per la crescita economica del Paese. Una puntata in cui si mettono a confronto due sistemi: quello italiano e quello francese. Gli inviati di Presadiretta hanno attraversato l’Italia, da Nord a Sud, salendo sugli autobus, i tram, la metro e i treni locali, come milioni di cittadini fanno ogni giorno, per rendersi conto dello stato dei trasporti pubblici. E il quadro che ne è uscito è desolante: il 70% degli autobus in circolazione andrebbe sostituito, perché inferiore allo standard richiesto dalle norme europee. Un autobus su due ha più di 10 anni di vita. Allora perché l’Italia non investe nel trasporto pubblico? Perché la Fiat ha deciso di chiudere la fabbrica di autobus IrisBus di Avellino, mentre ha incrementato la produzione in Francia e nella Repubblica Ceca? “Trasporto pubblico” è un racconto di Riccardo Iacona, con Alessandro Macina, Lisa Iotti, Rebecca Samonà. Potete interagire inviando commenti e domande al sito e tramite i social network

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×