/ /

Cronaca
30 Giugno 2014 | di

Tav, cantieri solo dal lato francese? Esposito (Pd): “Sbaglio per non affrontare contestatori”

SiTav e NoTav sono d’accordo: “Scavare dalla Francia verso Susa non ha senso”. Sia i favorevoli che i contrari alla Torino-Lione si schierano contro la possibilità che il tanto contestato tunnel di base venga scavato solo dai francesi. Il senatore Pd Stefano Esposito, convinto sostenitore dell’opera, dice “Non sono sicuro che tecnicamente si possa farlo, non credo neanche sia la cosa giusta da fare. Quando si fa una scelta non si cercano scorciatoie per non affrontare un gruppo di contestatori ormai minoritario”. L’opposizione dei NoTav ha prodotto, secondo gli attivisti, forti ritardi allo stato di avanzamento dell’opera. Ma sono circa 1000 i NoTav imputati nei vari processi della procura di Torino per le manifestazioni che negli ultimi anni si sono svolte in Valsusa  di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×