/ /

Diritti
30 Giugno 2014 | di

Diritti per gli omosessuali, Gelmini: “Io al Gay Pride? Non credo. Sono cattolica”

Dopo il tesseramento di Francesca Pascale all’Arcigay, e la repentina apertura di Silvio Berlusconi ai diritti per gli omosessuali, è Mariastella Gelmini a frenare l’ondata gay-friendly in Forza Italia. “Un conto sono i diritti civili, un conto le adozioni o l’equiparazione dei matrimoni omo a quelli tradizionali. Su questi due punti non sono d’accordo”, spiega la deputata di Forza Italia, che esclude una partecipazione al Gay Pride. L’eurodeputato Giovanni Toti non è sorpreso dalla presa di posizione di Berlusconi. E quando gli chiediamo delle numerose barzellette che Berlusconi ha raccontato sui gay, dice: “Si raccontano anche sui Carabinieri… e comunque non le ricordo”  di Francesca Martelli 

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×