/ /

22 Giugno 2014 | di

La colonna sonora, Giusy Ferreri sceglie ‘Hardly wait’ di Juliette Lewis

Per la colonna sonora de il Fatto Quotidiano di lunedì 23 giugno, Giusy Ferreri sceglie “Hardly wait” di Juliette Lewis (Pj Harvey cover). “E’ la colonna sonora – spiega – del film di fantascienza degli anni ’90 ‘Strange days‘. Ha una melodia e un testo che mi hanno colpito molto. Ma soprattutto a impressionarmi è lo stile delle due donne. Sono figure femminili così rock, capaci di imporsi sulla scena con le loro personalità. Sono il simbolo di una cultura musicale diversa dalla nostra, fuori dalle regole e meno pop e soprattutto oltre le tradizioni. Amo quelle atmosfere così particolari, sono parte fondamentale della mia ispirazione artistica”  (a cura di Martina Castigliani)

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×