/ /

Ambiente & Veleni
20 Giugno 2014 | di

Torino, comitati vs inceneritore di Gerbido: ‘Veglia funebre per nostra salute’

“Da quando ha iniziato a bruciare i rifiuti questo impianto ha avuto un guasto al mese, l’ultimo lunedì scorso”. Paolo Pellegrino è un’attivista del comitato ‘Rifiuti Zero’ che da anni si batte contro l’inceneritore del Gerbido di Torino. Il termovalorizzatore ha iniziato a lavorare circa un anno fa, ed è ancora in una fase di “rodaggio”, ma questa mattina viene inaugurato dalle autorità. Per protesta un gruppo di cittadini, ha organizzato ieri sera una “veglia funebre per la nostra salute”. Tra i partecipanti anche Chiara Appendino, consigliera comunale del M5s: “L’inceneritore era del Comune, ma è stato svenduto ad Iren prima ancora che fosse completato. Anche la raccolta dei rifiuti, da che si bruciano qui, è in mano ai privati”. Il termovalorizzatore, costato alle casse cittadine quasi 500milioni di euro, è stato venduto per l’80% a Iren che lo ha pagato 120 milioni. Per Pellegrino “questo impianto è una gallina delle uova d’oro che vive anche di sovvenzioni e sussidi, hanno fretta di iniziare la sua attività commerciale” di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×