/ /

Diritti
9 Giugno 2014 | di

Sempre più italiani si rivolgono a Emergency. Strada: “Sanità devastata”

Ospite di un dibattito sulla guerra insieme al vignettista Vauro, in occasione della festa del Fatto Quotidiano al circolo Fuori Orario di Taneto di Gattatico, il fondatore dell’associazione Emergency lancia l’allarme. Collegato in video conferenza dal Sudan, Gino Strada spiega quello che sta succedendo nella sanità devastata dagli scandali e, come dice lui, “dalla quotidianità”. “Questo è un altro elemento – ha spiegato Strada – che ha fatto sì che negli ultimi due, tre anni abbiamo ricevuto decine di richieste di aprire poliambulatori, ma anche gestire ospedali in Italia”. E Paolo Busoni di Emergency, presente alla festa, precisa: “Non ci sono solo stranieri, la crisi sta portando nelle nostre strutture sempre più italiani”  di David Marceddu

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×