/ /

Piacere quotidiano
19 Maggio 2014 | di

I Modena City Ramblers festeggiano i 20 anni. Il live de “I cento passi”

Riportando Tutto a Casa“, il primo disco dei Modena City Ramblers, compie 20 anni: è uscito nel 1994, dopo 3 anni di amicizia, prove, concerti e demo. La formazione della band risale infatti al 1991, ma è l’uscita dell’album d’esordio ad aver deciso le sorti e la carriera di un gruppo di amici uniti dalla passione per il  folk. Da allora la band emiliana ha iniziato una carriere folgorante e densa di esperienze, incontri e collaborazioni, da Bob Geldof a Luis Sepulveda, da Paco Taibo II a Terry Woods dei Pogues, da Don Luigi Ciotti a Felicia, mamma di Peppino Impastato, senza dimenticare Francesco Guccini, Piero Pelù, Moni Ovadia, Max Casacci, Goran Bregovich e Billy Bragg, il produttore Peter Walsh

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×