/ /

Politica & Palazzo
23 Aprile 2014 | di

FI, Renato Brunetta vs Lilli Gruber: “Non faccia l’ironica, studi di più”

Scontro rovente in più atti tra Renato Brunetta e Lilli Gruber, durante “Otto e mezzo”, su La7. Il capogruppo di Forza Italia alla Camera non lesina definizioni caustiche su Matteo Renzi (“spudorato”, “se ne intende di chiacchiere”, “è il peggio del peggio”) e si pronuncia sugli 80 euro promessi dal premier (“è un bonus ‘una tantum'”). La Gruber ribatte: “No, il presidente del consiglio ha detto che sarà strutturale”. Sarà Stefano Feltri, giornalista de Il Fatto Quotidiano, ospite del programma, a precisare che in realtà Renzi ha i soldi per farlo ‘una tantum’, ma ha promesso di farlo strutturale. E il deputato, armeggiando una penna, redarguisce la conduttrice: “La sua replica è sbagliata, obiezione respinta. Lei crede a quello che ha detto Renzi? Ci crede? Creda al buon Feltri”. Il secondo atto della polemica si ha quando viene presentato il nuovo libro di Brunetta, “La mia utopia”, dove il parlamentare propone come sistema per superare la crisi economica quello narrato in “Moby Dick” di Herman Melville. La Gruber chiede cosa c’entra. Piccata la risposta del capogruppo di FI: “Vedo scetticismo nel suo atteggiamento. Questo è il libro della mia vita. E vorrei trattarlo con un po’ di serietà. E’ un modello che guarda un po’ lontano.”. “Siete stati al governo per tanti anni però, non avete guardato tanto lontano”, osserva Lilli Gruber. Brunetta insorge: “Quando lei si è candidata ed è stata eletta al Parlamento Europeo, ha guardato lontano. Poi si è dimessa e se n’è andata”. Segue un serrato botta e risposta tra il deputato e la Gruber. La polemica deflagra quando si parla della nascita del governo Monti: “L’Italia ha subito una violenza democratica senza pari e Napolitano l’ha supportata”. La Gruber chiede: “Ma stavamo fallendo o no?”. Il parlamentare perde le staffe: “Assolutamente no. La sua ironia forse sarebbe più supportata se lei studiasse un po’di più”. E nel finale celebra con toni enfatici Sarah Varetto, direttore di Sky Tg24, chiamata a moderare il convegno ”Young Factor – un dialogo tra Giovani. Economia e Finanza”, in programma il 23 maggio

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×