/ /

Cronaca
17 Febbraio 2014 | di

Milano, No-Expo contro le ‘Vie d’acqua’: “Bloccheremo i cantieri in ogni modo”

Centinaia di persone sono scese in strada a Milano per protestare contro “la devastazione dei parchi pubblici che comporterà il progetto delle Vie d’acqua”: un’opera accessoria a Expo 2015 costituita da una serie di canali “realizzati a spese del verde cittadino”, attaccano i comitati. Il sistema inizialmente doveva essere navigabile e portare i visitatori dalla zona della Darsena, a ridosso del centro cittadino, sino all’hinterland: a Rho Fiera, luogo dell’Esposizione universale. Una soluzione tramontata quasi subito. “Così le vie d’acqua rimarranno solo una bella scenografia che peserà sull’ambiente e sul portafoglio dei contribuenti”, denunciano i No Expo che avvertono: “Bloccheremo i cantieri in ogni modo”  di Fabio Abati

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×