/ /

Politica & Palazzo
4 Febbraio 2014 | di

Legge elettorale, Salvini (Lega): “Se c’è uno che può ridere è Berlusconi”

Ad essere convinti che l’accordo siglato tra Renzi e Berlusconi sulla legge elettorale finirà per favorire soprattutto il Cavaliere non sono solo esponenti del centrosinistra, che in queste ore continuano a mettere in guardia il sindaco di Firenze da un abbraccio mortale. Una legge berlusconiana, dunque? “Se c’è qualcuno che può sorridere e non lo nasconde è proprio Berlusconi”, risponde il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, che aggiunge: “Gli elettori che hanno votato per Renzi anche contro il porcellum e le liste bloccate mi pare rimarranno delusi. Quella uscita dall’accordo non è certo una legge renziana, non è un testo rottamatore, anzi”. Insomma, per ora la fetta più grossa pare spetti a Berlusconi, che ovviamente ha pensato anche ai suoi passati e futuri alleati. “Ma non chiamiamolo ‘Salva Lega‘”, dice Salvini della regola, inserita nell’accordo, che apre le porte del parlamento ai partiti che superano il 9%. “Noi ci salviamo da soli se lavoriamo bene”, continua a smarcarsi il segretario del Carroccio. Ma senza buttare quella che potrebbe essere l’unica possibilità per i padani di calare a Roma per l’ennesima volta: “E’ comunque una cosa di buon senso che esiste anche in altri Paesi. Se ci sono partiti che prendono il 20 o il 30% a livello territoriale è giusto che siano rappresentati”  di Franz Baraggino

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×