/ /

Piacere quotidiano
9 Dicembre 2013 | di

Primarie Pd, Comitato di Renzi in festa: “Il Pd ha la forza di andare oltre il governo Letta”

“Gli italiani hanno voluto scommettere sul futuro, questa era l’ultima  chance per dare una prospettiva di futuro al Paese” Il comitato Renzi a poco più di metà dello spoglio delle schede delle primarie Pd si lascia alle spalle la scaramazia e brinda a Matteo Renzi, nuovo segretario del partito. Per Matteo Ricci dello staff del comitato romano: “Gli italiani hanno scelto Renzi perché lui ha dimostrato che soltando cambiando il Pd si può cambiare l’Italia”. Ora il governo Letta è più forte o più debole? “Il Pd è più forte, se il governo seguirà l’agenda del Pd detterà è un governo che può arrivare al 2015, se c’è invece qualcuno che pensa di poter far melina, ovviamente questo oggi è un partito anche pronto alle elezioni“. Sulla stessa linea d’onda Ermete Realacci: “Ora il governo deve cambiare marcia, a parole lo dice anche Letta, vediamo cosa cacare”. Il governo Letta se governa e se fa è più forte, se rimane nell’immobilismo ora il Partito democratico ha la forza e l’entusiasmo di andare oltre”. Messe da parte le polemiche sollevate da Gianni Cuperlo in campagna elettorale per il sindaco-segretario, riuscirà Renzi a governare il Pd avendo i capogruppo di Camera e Senato che non si sono schierati con lui in queste tornata elettorale per la guida del partito? Per Paola Concia: “Questo lo valuterà Renzi, se collaboreranno con la nuova linea del segretario è evidente che qui non si tagliano le teste; se la loro linea è con quella di Renzi, lo si vedrà già martedì nella riunione dei gruppi parlamentari (per discutere e decidere della fiducia al governo Letta, prevista per mercoledì, ndr) chi non sarà d’accordo col nuovo segretario deve prenderne atto e lo deve dire però”  di Manolo Lanaro

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×