/ /

Politica & Palazzo
10 Novembre 2013 | di

Gemellaggio Val di Susa-L’Aquila: “Usiamo soldi della Tav per ricostruire la città”

Una ventina di amministratori locali della Val di Susa è partita venerdì notte per L’Aquila. La delegazione, guidata dal presidente della Comunità montana Sandro Plano, ha visitato il sindaco della città abruzzese, Massimo Cialente. “Bisogna dirottare i soldi per il Tav – spiega Lucia Bonanni, portavoce del Comitato 3e32 – per la ricostruzione de L’Aquila”. Plano attacca frontalmente la “politica romana”, colpevole di non rispondere alle necessità dei cittadini: “Bisogna investire sulla sicurezza degli edifici pubblici e sull’assetto idro-geologico del Paese e in seconda battuta sui collegamenti ferroviari ad alta velocità”. Della stessa idea il sindaco Cialente, dopo Laura Puppato e Michele Emiliano abbandona la linea del Pd nazionale per schierarsi con i NoTav   di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×