/ /

Giustizia & impunità
2 Novembre 2013 | di

Caso Ligresti, Cancellieri: “E’ un mio diritto essere umana”

“Non vi racconto della mia questione perché riferirò martedì in Parlamento”. Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, dal palco del dodicesimo congresso dei Radicali italiani, decide di non intervenire sullo scandalo che l’ha coinvolta e, dopo aver affidato all’agenzia Tm News una sua dichiarazione (“Intervenuta in almeno 110 casi analoghi”), si limita a una battuta: “Voglio vivere in un paese libero. Voglio che un ministro abbia il dovere di rispettare le leggi, ma anche i diritto di essere umana”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×