/ /

Politica & Palazzo
5 Ottobre 2013 | di

Destra, il fascista Tilgher: ‘Un Fronte Nazionale per essere padroni a casa nostra’

In un albergo della periferia di Milano si è costituito il gruppo regionale del Fronte Nazionale, il movimento rifondato da Adriano Tilgher dopo il divorzio con La Destra di Storace. “Sinistra e destra vogliono fotterci – ha detto-, il nostro movimento vuole ribadire il no all’Europa delle banche, per tornare ad essere padroni a casa nostra”. Tilgher propone il FN in antitesi alla vecchia politica: “Perché noi siamo il nuovo”. Sulla tragedia di Lampedusa ha poi commentato: “Giusto il lutto, ma io piango anche per i morti italiani, quelli che si tolgono la vita per colpa della crisi inventata dalla politica”. L’iniziativa del Fronte Nazionale era inizialmente prevista a Sesto San Giovanni, ma il sindaco Monica Chittò ha negato l’autorizzazione, spiegando che non voleva concedere spazi a movimenti “così distanti dai valori democratici”. A questa presa di posizione Tilgher replica rifiutando l’etichetta: “Certo, i nostri valori fondano le radici nella storia, ma gli slogan politici li lasciamo a Pd e Pdl, è giunta l’ora di guardare avanti”  di Alessandro Madron

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×