/ /

Politica & Palazzo
18 Aprile 2013 | di

Pd, il deputato Martino mette le mani sulla telecamera del cronista del Fatto.it

Al Teatro Capranica di Roma, ieri sera, il Partito democratico si è spaccato sulla scelta del proprio candidato per la Presidenza della Repubblica. La tensione era evidente con i manifestanti che protestavano all’esterno. C’è chi ha perso le staffe. Pierdomenico Martino, deputato Pd, un passato da portavoce di Dario Franceschini e da capo ufficio stampa del partito democratico, è uscito dall’assemblea facendosi largo tra gli operatori. Il cronista del Fatto ha posto una semplice domanda: “ Lei è un deputato?”, ma Martino ha reagito male afferrando violentemente la telecamera per alcuni secondi e impedendo di riprendere. Non voleva essere filmato: “ Come ti permetti di riprendere”. Martino, che di mestiere fa il giornalista recita il sito della Camera, non ha voluto spiegare quella reazione e neanche dire il suo nome. Era in silenzio stampa  di Nello Trocchia

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×