/ /

Terza pagina
12 Aprile 2013 | di

Cinema, Ranvaud produttore da Oscar: “In Italia è impossibile lavorare”

Le storie prima di tutto. Sono loro il motore della vita di Donald Ranvaud, produttore indipendente di fama internazionale, oggi a capo della Buena Onda Film di Londra, con sedi distaccate in tutto il mondo. Farewell my concubine, City of God e The Constant Gardener sono le sue opere più importanti che hanno fatto incetta di premi a Cannes, Berlino, Bafta in Inghilterra. Diversi Golden Globe vinti, numerose le nomination agli Oscar. Nome e cognome straniero, ma origini italiane. È nato a Firenze nel 1953, da padre inglese e madre italiana. Quando non è in giro per lavoro, Ranvaud vive a Roma nella multietnica Piazza Vittorio, nella casa di famiglia. Qui ha i suoi affetti più cari, anche se è uno sconosciuto da noi. “Io mi sento italiano, ma qui – racconta – non sono mai riuscito a lavorare. Servono amicizie, raccomandazioni, c’è un sistema clientelare snervante, devi fare favori, capire a chi dare le mazzette e ti puoi anche sbagliare”. “Sento che il vento sta cambiando, le storture da abbattere sono tante, ma nonostante lo stallo politico io credo molto nelle potenzialità del Movimento 5 stelle, spero che non deluda le aspettative”  di Irene Buscemi

 

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×