/ /

Politica & Palazzo
2 Aprile 2013 | di

Padre Amorth: “Napolitano? C’è il diavolo dietro di lui”

Napolitano non mi piace, non ho molta stima di lui. C’è il diavolo dietro di lui e attorno a lui ci sono tanti seguaci del diavolo, ossia tanti seguaci del dio quattrino”. Sono le parole di Padre Gabriele Amorth, sacerdote ed esorcista, ai microfoni di “Un giorno da pecora”, su Radio Due. “Lui ha fatto quello che ha potuto” – continua – “si è comportato bene ma non è che abbia fatto qualcosa di veramente valido per la situazione italiana”. Il sacerdote esprime poi una sua personale teoria sull’omosessualità: “I gay mi fanno solo compassione , perché il trovo fuori dalla realtà naturale. Secondo me diventano gay per vizi, per abitudini“. Si dichiara ovviamente contrario ai matrimoni gay, definiti “contro natura”, e aggiunge: “Molte volte ho avuto l’occasione di parlare con gay che sono diventati così’ perché da bambini hanno avuto episodi che li hanno scioccati e dai quali non si sono più ripresi. Il diavolo” – prosegue – “c’entra con l’omosessualità, il demonio è favorevole alle cose contro natura“. L’esorcista poi ribadisce che anche il comico Maurizio Crozza si avvale dei suggerimenti di Satana, mentre Berlusconi “è un po’ di qua e un po’ di là”, avendo realizzato “cose buone quando era capo dello Stato”. Infine, Padre Amorth si pronuncia sulla tragica vicenda di Emanuela Orlandi: “E’ stata rapita ed uccisa in un festino fuori dalle mura del Vaticano”

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×