/ /

Politica & Palazzo
5 Febbraio 2013 | di

Ecco la proposta choc del Pd. A ‘Presa di posizione’ l’analisi di Antonello Caporale

La proposta choc di Silvio Berlusconi è stata chiara: restituire i soldi dell’Imu agli italiani. Che poi non ci siano i fondi per farlo e che siano sempre i contribuenti a pagare è un’altra storia. Se il Partito democratico facesse il suo mestiere immaginerebbe di riscaldare i cuori e la testa dei propri elettori, dare un senso profondo alla scelta di chiudere il capitolo del berlusconismo senza più rispondere alle beffe che il Cavaliere ma avanzando per la propria strada. Ecco un suggerimento per Pier Luigi Bersani: per ridurre la spesa bisogna non solo razionalizzarla, renderla più economica ma avanzare con le forbici. Non è concepibile che esistano cinque funzioni di governo sovrapposte: l’Europa che legifera, il governo nazionale che produce altre leggi, le Regioni che aumentano burocrazia e produzione legislativa, poi le Province e infine i Comuni. Cinque livelli di governo significa cinque livelli di spesa, a volte parallela, tecnicamente ingovernabile che si spartiscono circa 800 miliardi di euro ogni anno. Ridurre le funzioni di governo significherebbe ridurre le poltrone e i Bancomat distribuiti oggi nelle mani di chissà chi. A ‘Presa di posizione’, l’analisi di Antonello Caporale, firma de Il Fatto Quotidiano (riprese e montaggio Paolo Dimalio e Samuele Orini, elaborazione grafica Pierpaolo Balani)

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×