/ /

Politica & Palazzo
16 Dicembre 2012 | di

Il Pdl si spacca su Monti: “Italia Popolare” contro le “Primarie delle idee”

Il Pdl chiama Mario Monti e intanto si spacca. A Roma stamattina, alla stessa ora, sono andati in scena due eventi distinti organizzati dal partito. Al Teatro Olimpico è avvenuto il battesimo di Italia Popolare, la nuova corrente montiana del Pdl. Presenti il segretario Angelino Alfano, Gianni Alemanno, Roberto Formigoni, Gaetano Quagliariello, Fabrizio Cicchitto e altri esponenti del partito. Silvio Berlusconi ha fatto leggere un messaggio, in cui conferma l’invito a Mario Monti ad assumere la leadership di una coalizione dei moderati per sconfiggere i centrosinistra. L’unica certezza è la convergenza sull’ex premier, per il resto regna la confusione. Formigoni ha invitato Alfano, acclamatissimo dalla platea, ad assumere la guida del partito, mentre Maurizio Lupi ha scandito chiaramente che l’unica alternativa a Monti ha il solito nome e cognome: Silvio Berlusconi. Intanto, a pochi chilometri di distanza, all’Auditorium di via della Conciliazione, Giorgia Meloni e Guido Crosetto hanno presentato le “Primarie delle idee“, una manifestazione per ricordare l’impegno assunto, e poi rinnegato, di scegliere la leadership del centrodestra attraverso la consultazione popolare. L’ex ministro non ha escluso l’ipotesi di presentare liste autonome: “Non siamo né per Monti né per Berlusconi. Se il partito non dovesse cambiare rotta non smetteremmo di fare politica e troveremmo un altro modo di organizzarci” di Tommaso Rodano

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×