/ /

Politica & Palazzo
16 Ottobre 2012 | di

Casta, oltre 5 milioni di euro per i parcheggi. Mazzocchi (Pdl): ‘Così evitiamo le multe’

Non bastavano ai deputati due grandi aree parcheggio, con tanto di guardiania, a via della Missione (di fronte il Parlamento) e a Villa Borghese. Tutto pagato con soldi pubblici. Ma è troppo poco per la casta. E così ecco che la Camera dei deputati mette in bilancio oltre 5 milioni e mezzo di euro (5.656.000 euro) da spendere in tre anni per nuovi posti auto. La notizia è pubblicata oggi sulle pagine romane de Il Messaggero. Ma confermata anche da un documento della Camera che motiva lo stanziamento, come finalizzato al “miglioramento della mobilità dei deputati e degli impiegati parlamentari”. Tra i firmatari del bilancio c’è Antonio Mazzocchi(Pdl) deputato e uno dei tre questori della Camera (video). Al Messaggero, Mazzocchi risponde: “Prendere i mezzi pubblici? Non prendiamoci in giro, i mezzi pubblici non funzionano bene a Roma e dobbiamo consentire ai deputati e agli impiegati di andare a lavoro”. Poi rincara la dose: “D’altronde rischiamo di prendere anche tante multe con le nostre auto che non trovano posto la mattina in centro, anzi – afferma al quotidiano romano – dobbiamo ringraziare i vigili urbani della zona che sono molto cortesi: spesso e volentieri prima di fare la multa ti chiamano e ti dicono di spostare la macchina”. Dichiarazioni, come sentirete dall’intervista de ilfattoquotidiano.it al deputato Pdl, destinate a sollevare ulteriori polemiche

 

 

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×