/ /

Cronaca
28 Settembre 2012 | di

Gdf, Cattaneo: ‘Nessun caso Piemonte’. M5S: ‘Rimborsi record ai consiglieri’

La Guardia di finanza questa mattina si è presentata in Regione Piemonte e presso la sede di tutti i gruppi consiliari. Gli ufficiali hanno chiesto i registri con la contabilità dal 2008 a oggi. L’intervento della GdF è avvenuto a seguito dell’apertura di un’inchiesta presso la Procura di Torino. Il Presidente del Consiglio regionale, Valerio Cattaneo (Pdl), non parla di un caso Piemonte, anzi afferma che dal 2010 l’istituzione si è resa più trasparente e meno sprecona. Davide Bono, capogruppo del M5S in Regione, commenta i primi dati che sono stati pubblicai sul sito della Regione questa mattina: “Ci sono casi di consiglieri che lo scorso anno hanno ricevuto 3mila euro netti al mese di rimborsi chilometrici e per i gettoni di presenza”  di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×