/ /

Ambiente & Veleni
13 Agosto 2012 | di

Piano Passera, Della Seta: “Non lo voto Politiche energetiche degne del 900”

Trivelle facili e rigassificatori e riduzione dei fondi per le fonti rinnovabili. Questo in sintesi il piano energetico nazionale che porta la firma del ministro Corrado Passera. Il progetto è duramente contestato dal fronte ambientalista fuori e dentro il Parlamento con il senatore Pd Roberto Della Seta che parla di politiche del ‘900: “Queste misure non avranno il nostro sostegno in Parlamento, Passera incarna il ritardo culturale della classe dirigente italiana su questi argomenti”. Ancora più duro il segretario di Rifondazione comunista Paolo Ferrero che parla di un piano destinato a distruggere ambiente e turismo: “Lo ha già fatto Bush. Siamo al livello della destra repubblicana americana”  di Nello Trocchia e Gisella Ruccia

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×